sábado, 17 de noviembre de 2012

Mai piú senza ..thanksgiving day e ci prepariano a natale



Il 22 novembre é thanksgiving day, festa naziona popoare USA, che pare festeggi uno dei momenti della fondazione di una potente nazione a base di scambi di tacchini, animale pressoché ignoto ai padri pellegrini, ma data la forma di pollastrone gigante il pragmatismo aglosassone li ha subito incorporati alla dieta.
Non é che sappia molto di questa festa. So che avviene dopo halloween (altra festa di cui so poco o nulla ) e di natale (su questa so moltissimo) per la gioia dei venditori e dei consumatori che passano in tripudio di guadagni e stordimento esistenziale da acquisti per quasi tre mesi senza soluzione di continuitá.
Del thanksgiving conosco le usanze soprattutto vedendo i film holliwoodiani in cui la famiglia si riunisce attorno a un enorme tacchino e sono tutti mediamente felici, poi si ritrovano tutti a Natale e generalmente viene fuori che durante a festa del ringraziamento il padre ha sedotto la fidanzata del figlio, il figlio ritrova la fidanzata del college e scappa con lei in messico, le figlie si stanno separando e una delle due é lesbica e questo fa impazzire la madre puritana ma i padre libertino é felice perché la figlia ha finalmente trovato la sua strada, i bambini accendono le luci e incendiano un po' la casa, poi arriva babbo natale e sono tutti di nuovo felici.

Per prepararmi su questo evento che coinvolge tutte le famiglie di quella che ancora (predico per poco) la piú grande potenza de pianeta mi sono informata e ho trovato:

Questo sobrio cerchietto che serve a tenere i capelli in ordine, cosí non cadono nel ripieno del tacchino..


Pare che con la "produzione secondaria" dei pollai si possa fare molta energia, tra un po' ci illumineremo le cittá. Per ora ci allettano con questo oggettino che produce cioccolatini. L'ultima volta che avevo visto una cosa del genere era una renna, anzi una st(renna) la produttrice di codeste delizie, ma evidentemente il modello vale per tutte le stagioni...


Il tacchino é un diritto, anche per i vegetariani: lo abbiamo in versione gonfiabile...


e in versione coccolosa:


Poi se quacuno prepara i finger food e non ci si vuole sporcare le dita ecco una pratica finger fork..



Poi, dato che saranno tutti occupati, se volete fare qualche colpo in banca o in gioielleria esiste questa bella mascheretta





Se dopo il colpo siete in vena di iniziare a fare i preparativi di Natale ecco il modello XMAS del cerchietto


C´é anche cosí



E permettere in ordine i capelli (questo é dedicato all'Araba felice) ecco i nuovo modello di asciugacapelli:





E il pratico guantone da forno versione Santa Claus...


E adesso tutti a cucinare per Natale........















:

5 comentarios:

Stefania Orlando dijo...

AHHHHHHHH bellissimo!!!! :-)
Tra l'altro in realtà sto organizzando con degli amici americani una cena di Thanksgiving, alcune di queste cosine le vorrei sul serio :-)))

fantasie dijo...

Ma lo sai che anche io quest'anno parteciperò al thansgiving??? Premonizione del dolce doppio? :D

L'acqua 'dorosa dijo...

Devo dire che la maschera da tacchino adombra ogni altra proposta! Mai piu' senza.... Ahahah

Günther dijo...

io lo festeggio tutti gli anni anche se in america non ci abito più d aun pezzo è una festa che ti rimane attaccata

Fabipasticcio dijo...

Mi incuriosice assai il Ringraziamento che in Canada è festeggiato in una settimana diversa rispetto agli USA, ma non amo il tacchino, o meglio ho rispetto per l'animale (ce ne sono di più antipatici) ma non mi piace proprio, però mi piacciono i biscuits, le pies, le cakes...ah! Ho i capelli corti non mi servono i cerchielli ;-)
Baci baci

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

ShareThis