martes, 24 de mayo de 2011

La mudanza y la marquise



versione italiana in basso

Mudanzas. En mi vidas pasadas tenia que ser muy sedentaria o muy gitana.
El hecho cierto es que me mudo, costantemente. Tengo un promedio de una mudanza cada año y medio.
Mudanza faciles, se pone todo en cajas y estas se van a otra casa, los muebles llegan con el camión y unos cuantos señores con unos músculos que Sharwzenegger parece una libélula.
Mudanzas que desafían la física y son la prueba de la teoría de la relatividad es verdadera o sea como hacer que una casa entre en una habitación.
Mudanzas inquietas porqué una parte de las cosas están en un lugar, las otras en otro y queda con nosotros solo la ropa, pero poca.
Ahora estamos transitando por un hermoso apart hotel  en la espera de un departamento que está en plena obra con la  grata compañía de un micro ondas, una thermomix, un desconocido horno y 4 cubiertos, 4 platos planos (hondos no), un bol y una bandeja...y alguna "caccavella" que  no se separan nunca de mi: el rallador, y el pelapapa.
En esto contexto tan favorable a la producción gastronómica, corriendo de un lado a otro de la capital de la República Argentina que chiquita no es (ni la Argentina, ni su capital)  pienso en mi blog, pobrecito, descuidado y como me inocularon desde la infancia el sentido de deber me agarra un sentido de culpa a lo mejor estilo woody allen, me falta solo la mama que me mira desde el cielo.
Entonces necesitos urgentemente preparar algo dulce, pero sin usar el desconocido horno, algo goloso porqué ya se conocen los efectos beneficos y energeticos de los dulces, y claramente el chocolate es absoluamente necesario,  si se leen algunos articulos sobre la bebida de los dioses, parece que toda la inversion cientifica en neurociencias sea una gran estupidez: mas chocolate,  esto es lo que se necesita!!
Y noblesse oblige ...voilá viene en mi ayuda madame la marquise.
Marquise de chocolate por supuesto.
Y con un poco de menta para abinar a esta masa sedosa y cremosa, a mitad entre una mousse y un fondant, un toque fresco con una bavaroise de menta.....
Con todo este léxico francés, que mi proximo destino en la vida sea Francia,  ?

Ingredientes para la marquise:
250 gr de chocolate amargo (sin gluten)
6 huevos
200 gr de manteca
150 gr de azúcar impalpable
4 cucharadas de agua
60 gr de cognac
una gotas de extracto de vainilla

Separar las claras de los huevos. Montar las claras a nieve firme y reservar.
Picar el chocolate y derretirlo a baño de maría con la manteca o en el microondas, agregar el cognac mezclar muy bien.
En una olla preparar un almíbar con el azúcar y el agua y dejar hervir un par de minutos
Batir las yemas y agregar el almíbar hasta que la preparación esté blanca y espumosa, agregar las gotas del extracto de vainilla.
Versar las yemas batidas en la preparación de chocolate.
Integrar de a poco con movimientos envolvientes de arriba a abajo las claras batidas a nieve.
Forrar con papel manteca un molde desmontable y enmantecar bien los bordes y volcar la preparación hasta 1 cm de altura.
La cosa mejor es utilizar una placa con papel manteca y poner un aro de pasteleria con una hoja de acetato en el interior: de esta forma se va a desmoldar bastante facilmente.
Poner en la heladera por 12 horas
La que sobra pueden guardarlo y hacer otra recetas...y quedensen en este blog....

Para la bavaroise de menta:

Ingredientes:
3 yemas
60 gr de azucar
100 cc de licor de menta
10 gr de gelatina
50 cc de agua
100 gr de crema de leche
unas gotas de colorante verde (facultativo)

Batir la yema con el azucar, verter el licor de menta, y llevar a fuego. Revolver constantemente hasta que la preparación espese.
Calentar el agua y disolver la gelatina, incorporar a la preparación anterior mezclando bien para que se homogeneice.
Batir la crema de leche a medio punto, esperar a que la preparación de menta tenga una temperatura ambiente e incorporar de a poco, con movimiento envolventes. 
Verter el bavaroise sobre la base de marquise hasta un 2 cm de altura y llevar a frío durante por lo menos tres horas.

Para desmoldar el postre pasar un cuchillo humedecido con agua  en los bordes y abrir el molde o sacar el aro. No les conviene moverlo  de la base...la marquise se pega...

Et bon appetit !

Il trasloco e la marquise




Traslochi. 
Nella mia vita passata dovevo essere un molto sedentaria o molto gitana. Il fatto è che trasloco. Costantemente. Ho una media di un trasloco ogni anno e mezzo.
Traslochi facili: si mette tutto in scatole e queste si portano in un'altra casa, i mobili arrivano con un camion e alcuni signori con dei muscoli che Sharwzenegger sembra una libellula-Traslochi che sfidano la fisica e sono la prova della teoria della relatività o detta anche: come fare entrare una casa in una stanza.Traslochi inquieti in cui una parte delle cose va in un posto, altre in un altro, e restano con noi solo gli abiti, ma pochi.
Ora stiamo in una fase di passagio in un bel residence in attesa che il nostro appartamento si finisca di costruire,  con la piacevole compagnia di un microonde, un Bimby, un forno sconosciuto e quattro coperti, 4 piatti piani (i fondi non ci sono), una ciotola e un piatto e qualche "Caccavella" da cui non mi separo mai: la grattugia e il pelatate. Ognuno ha le sue debolezze.
In questo contesto cosí favorevole alla produzione gastronimica, correndo avanti e indietro nella capitale della Repubblica Argentina che piccola non è (né l'Argentina, né la sua capitale)  penso al mio blog, porello, trascuratissimo e, siccome mi hanno inoculato da bambina il senso del dovere ho pure un tremendo senso di colpa, in puro stile Woody Allen, mi manca solo la mamma gigante che mi guarda dal cielo.
Così ho urgente bisogno di qualcosa di dolce, ma da preparare senza utilizzare il forno sconosciuto. Qualcosa di goloso perché sono a tutti noti gli effetti benefici e energetici dei dolci, e a questo punto, dato che che ci siamo c'é assoluto bisogno di cioccolato, che se si leggono alcuni articoli sulla la bevanda degli dei, sembra che tutti gli  investimenti scientifici nel campo delle neuroscienze siamo boiata pazzesca: cioccalto ci vuole e basta!
E voilà ... noblesse oblige, ecco che in mio aiuto arriva la nobile Madame la marquise.
Al cioccolato, ovviamente.
E con un po 'di menta su questo impasto serico e cremoso, a metà fra una mousse e un fondant, per avere un tocco freschezza con una bavaroise......
E tra mousse, bavariose, marquise, fondant....Che la mia prossima destinazione nella vita sia la Francia?

Ingredienti per la marquise:
250 gr di cioccolato fondente (senza glutine)
6 uova
200 gr di burro
150 gr di zucchero in polvere (senza glutine)
4 cucchiai di acqua
60 grammi di cognac
uno poche gocce di estratto di vaniglia

Separare gli albumi. Montate gli albumi a neve e mettete da parte.
Tritare il cioccolato e farlo sciogliere a bagnomaria con il burro o nel microonde, aggiungere il cognac mescolare bene.
In una casseruola preparare uno sciroppo con lo zucchero e l'acqua e far bollire un paio di minuti.
Sbattere i tuorli d'uovo e aggiungere lo sciroppo fino ad ottenere un composto bianco e spumoso, aggiungere le gocce di estratto di vaniglia.
Versare poco alla volta i tuorli d'uovo montati nella preparazione del cioccolato.
Per ultimo con i movimenti dall'alto verso il basso pe lentamente integrare gli albumi a neve.
Foderare con carta forno uno stampo a cerniera e imburrare bene i bordi e versarvi la preparazione all'altezza di 1 cm.
La cosa migliore è usare una teglia con carta da forno e mettere un anello di pasticceria con un foglio di acetato all'interno: all'interno di versa il composto e in questo modo si potrá sformare abbastanza facilmente.
Mettere in frigo per 12 ore
Quello che avanza puó essere utilizzato perun'altra ricetta ... prossimamente in questo blog ....

Per la bavarese alla menta:

Ingredienti:
3 rossi d'uovo
60 g di zucchero
100 ccdi liquore alla menta (o sciroppo sciolto in un po' d'acqua)
10 g di gelatina (ho usato gelatina in polvere, dovrebbe corrispondere a 2/3 fogli di colla di pesce)
50 cc di acqua
100 g di panna
poche gocce di colorante alimentare verde (facoltativo)

Sbattere i tuorli con lo zucchero, versare il liquore alla menta, e a fuoco basso mescolare costantemente fino a quando addensa.
Sciogliere la gelatina in acquacalda, aggiungerla alle uova, mescolando bene per omogeneizzare il tutto.
Montare la panna mezzo punto, ossia non deve essere soda ma non completamente montata e spumosa.Quando la preparazione con le uova ha raggiunto una temperatura ambiente e aggiungere la panna poco a poco, con movimento dolci.
Versare la bavaroise sulla base di marquise fredda marchesa ad un altezza di 2 cm di altezza e refrigerare per almeno tre ore.

Per sformare il dolce per passare un coltello inumidito con acqua ai bordi e aprire lo stampo e rimuovere l'anello. Consiglio di non rimuoverla dalla base ... la marquise si attacca...( e si sa ci vogliono le rivoluzioni per smuovere i nobili)

Et bon appetit!

PS: La menta fa parte della grande famiglia delle erbe aromatiche che in cucina risolvono tanti problemi, danno sapore e personalitá da tutte le portate. Questa settimana su Donne sul web le mie amiche blogger vi allettano con altrettante proposte golose piene di profumo delle fine herbes...(un altro po' di francese ci stava bene..)









E domani ne trovate ancora.....

Ah per ultimo dovete conoscere la goduriosa versione della marquise di Daniela di Menú Turistico...fare per credere:



18 comentarios:

Muscaria dijo...

Santo Cielo che meraviglia! E' bellissima, la vogliooooooo :P

(Come ti capisco per i traslochi...)

Bentornata, ci sei mancata tantissimo!!!!

Ka' dijo...

Ma che bontà il cioccolato e la menta son tra i miei abbinamenti preferiti, dev'esser una vera goduria!!!Bacioni!

roberta dijo...

Io vorrei tanto traslocare ... in un'altra casa... in un'altra città e continente ... ma mi limito a spostare i mobili da una stanza all'altra per soddisfare la mia inquieta necessità di cambiamento.
Buonissimo il tuo dolce!

alessandra (raravis) dijo...

ok, è ufficiale. Dall'altra parte del mondo, abitano esseri disumani :-)
ma quanto sei brava, me lo dici???????
un bacione
ale

Pikerita dijo...

¡¡Madre mía Glufri vas a conocer el mundo mejor que nadie!!
¿Y ahora nos deleitarás con recetas francesas?...
La tarta es una delicia.
Besotes.

La Gaia Celiaca dijo...

cavolicchi! per avere solo quattro piatti e un pelapatate te la cavi mica male!
questa marquise con bavarese alla menta è di grande eleganza e bontà!

buon trasloco, mia cara. non so come tu faccia, io ne ho fatti, nella mia vita adulta, tre, e ancora mi si gela il sangue nelle vene... per tacer del fatto che l'ultimo l'ho fatto cinque anni fa, e ho ancora un certo numero di scatole da smontare

ELel dijo...

Come ti capisco! Pensa che io per tre mesi sono in una casa con due - e ripeto due!! - piastre a induzione e nemmeno un forno sconosciuto, ma solo un forno a microonde con cui non mi cimento certo a cucinare!! Il caldo poi non aiuta e la mia produzione gastronomica è praticamente inesistente! Dopo mesi a cucinare nelle cucine professionali tutto ciò è davvero triste :((

Anónimo dijo...

Hey - I am really delighted to discover this. great job!

astrofiammante dijo...

non so lì, ma qui in questi giorni comincia a fare caldo e la voglia di cose fresche cresce,e tu mi dai una bella idea golosa, ciauzzzzzz

Glu.fri cosas varias sin gluten dijo...

@Muscaria: troppo buona vossia, dai se miglioro nella tecnica degli spostamenti te ne mando una, di marquise dico. Oh mi siete mancati anche vooooooiiiii

@Ka: after eight docet !! Un abbraccio

@roberta: dai ti avviso al prossimo trasloco cosí mi dai una mano !! Baci

@Ale: anche tu troppo buonaaaaa...un abbraccio fortissimo e adesso c'ho da leggere per varie ore il mio menú turistico preferito !!

@Pikerita: sabes que me encanaria vivir un poco en Francia?...Y he vivido tambien en España, hace muuuuuuuchos años....Te felicito (cor retraso por los resultados de tu blog, no sabes la alegria !!)

@Gaia: in realtá sono completamente fuori di zucca..per la marquise mi sono regalata un bell'anello da pasticceria che dovró ritraslocare...e non sai la location delle foto: la coperta del letto !! Diaframma apertissimo se no i particolari sarebbe pero lo meno curiosi...Bacioni

@Elel: forza arriveranno tempi migliori e con cucine fantasmaoriche, dimmi che é vero, dimmi che é vero...Un abbraccio solidale

@astrofiammante: ah adesso mi hai incuriosito !!! Pensa che qui e´iniziato l'inverno..in veritá molto mite..Bacioni

Chiara dijo...

con questa si fa un figurone in tavola, brava Simo! un abbraccio....

Stefania dijo...

Bellissima ricetta ✿

fantasie dijo...

Magariiiiiii, così sei più vicina all'Italia!!!! :)

il cucchiaio magico dijo...

che bellissima ricetta, brava, ormai sarai abituata ai traslochi, non te li invidio affatto, scatoloni dappertutto, ma ti invidio il fatto di cambiare aria, ambiente, persone, insomma nuova brezza.
complimenti per il blog.

Glu.fri cosas varias sin gluten dijo...

@Chiara: grazie amica mia !

@Stefania: e si, i francesi la sanno lunga...grazie

@Stefania: e lo dico anche io,,magariiiii pero ora mi butto sulla pasticceria....Baci

@il cucchiaio magico: ...é vero ma qui sta diventandoun tornado 'sta brezza...grazie !!

speedy70 dijo...

Cioccolato e menta sono una bontà unica, e poi ti è venuta una meraviglia, complimentissimi!!!!!!!!!!!!

Gio dijo...

certo cambiare casa così spesso i metterebbe ansia,lo ammetto sono molto attaccato alle mie cose
ma una fetta di questo splendido dolce mi ricompenserebbe di sicuro dello stress :D
un abbraccio e buon we cara Simonetta!

spark james dijo...

Sei alla ricerca di un prestito molto autentico? La buona notizia è qui! ! ! Offriamo prestiti che vanno da 5, 000.00 Euro a 30, 000, 000.00 Euro. al 2% tasso di interesse per annuo. Prestiti per lo sviluppo di business Siamo certificati, affidabile, affidabile, efficiente, veloce e dinamico contattarci via e-mail: centuryfinance11@yahoo.com

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

ShareThis