viernes, 27 de abril de 2012

Torta frangipane con fichi e limone / Tarta frangipani con higos y limon



La sfida di Menú Turistico questo mese é la torta frangipane proposta da Ambra del Gatto Ghiotto.
Io non vorrei essere nei loro panni: praticamente gli é caduta addosso una cascata di torte frangipane e la dimostrazione che la cretivitá non ha mai fine.
La bakewell tart é stata il mio primo pensiero e visto che mi si aizzava lo scarso spirito competitivo che ho, ho iniziato a pensare a varianti.
A dir la verítá davanti a tanta imponente sapienza dei partecipanti non sapevo bene che pesci pigliare (ci mettiamo un po' di salato in mezzo a tanto dolce),  allora mi sono venuti in mente i fichi: e mica li trovano in Italia i fichi !! Giochiamo sporco con l'ingrediente fuori stagione.
Il risultato é una delle torte piú buone che abbia mai mangiato.
Siccome avevo tutte le teglie impegnate ho usato, anzi non ho usato un bel niente per stendere la pasta, la carta forno e basta. L'ho visto fare anche al saltellante Gordon Ramsey.
La crema francipane (lo spiego per quei 2 o 3 che ancora non lo sanno) é una crema a base di mandorle, zucchero, burro e uova e poco amido le cui origini risalgono per lo meno al rinascimento.
Il frangipane é anche un profumatissimo fiore e non si capisce se la crema si chiami cosí per il profumo del fiore che veniva usato per coprire il fetore del cuoio o per la nobile casata italiana Frangipani.

immagine da qui

Secondo aneddoto storico raccontato nel libro Histoire de la Cuisine et des cuisiniers di J.P. Poulain e E. Neirinck,   Caterina de Medici (sempre lei..) che aveva una passione per le polente dolci  e salate (non erano solo di mais) e il pasticcere di corte creó una preparazione simile, con grano e macaron spezzettati e burro fresco. Dedicó la ricetta al conte Cesare Frangipani....versione da  prendere con beneficio di inventario....
Il mix di ingredienti é tale che probabilmente la crema ha molti padri e molti passaggi geografici, storici,  e culturali.

Ma adesso si cucina..

Ingredienti:

Per la pasta frolla:
200 gr di farina senza glutine (65 gr di fecola di patate*, 115 gr di farina di riso*, 45 gr di maizena*, 5 gr di gomma xantica*)
100 gr di burro
un pizzico di sale
80 gr di zucchero
la buccia grattugiata di un limone
il succo di mezzo limone
1 uovo

* senza glutine e/o contaminazione da glutine, consultare prontuario AIC

Questa volta ho usato un mixer: mescolare tutti gli ingredienti tranne l'uovo formando delle briciole  piccole, poi unire l'uovo e formare una palla. Se necessario aggiungere pochissima acqua.
Con un mixer ci vogliono pochissimi minuti a farla.
Poi in un post spiegheró anche perché uso diversi mix per fare la farina senza glutine..


Per la crema frangipane
- 100g di  mandorle
- 100g di burro appena ammorbidito
- 80 di zucchero semolato
- 1 uovo
- 30g di fecola di  maizena
- il succo di 1 limone


Per il ripieno:

marmellata di lamponi
6 fichi grandi tagliati in quarti
la buccia grattugiata di un limone



Far bollire le mandorle un paio di minuti e poi spellarle schiacciandole con indice e pollice: scivolerranno via dalla buccia.
Frullare le mandorle sino a ottenere una farina
Montare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa, aggiungere l'uovo leggermente sbattuto, aggingere il succo di limone e  incorporare la farina di mandorle  poco per volta e poi la maizena continuando a montare.
Stendere la pasta frolla e rivestire una tortiera (o nel mio caso adagiare la pasta frolla direttamente sulla carta forno).
Cuocere la pasta frolla come per la Bakewell tart.
Spalmare la marmellata sul fondo della torta, sovrapporre la crema e affondate i fichi nella crema e spolverali con la buccia grattugiata di un limone.
Cuocere per altri 10 minuti, sino a che la crema sia leggermente dorata, sfornare, sformare, far raffreddare e gustare.





Anche con questa ricetta partecipo all'MTC di Menú Turistico e del Gatto Ghiotto

MTC di Aprile 2012: gli sfidanti!


7 comentarios:

Patty dijo...

Oh Simonetta....ma ho appena lasciato un messaggio sulla Bakewell e tu ne posti subito un'altra di schianto? No, no, adesso vado a chiedere alla giuria, secondo me non e' valido, no no no!
Un bacione grande, Pat

TataNora dijo...

Bellissima idea la crostata *spiattellata* ... QUESTA è nelle mie corde! Buona ma... dove sei riuscita a trovare i fichi????
Braverrima!
Nora

Ale dijo...

OOOOOHOOOOOO...io adoro i fighi! :o) Deve essere buonissima! Complimenti e buon we

Stefania dijo...

Ecco la frangipane che aspettavo! Quella con i fichi. Chiaramente dovevamo aspettare te nell'altro emisfero, perchè qui di fichi neanche l'ombra! sublime!

fantasie dijo...

Era la prima idea che mi era venuta in mente, ma i fichi qui ancora non ci sono... Ora dico, ti sembra giusto usare i fichi per noi fuore stagione??? Stai giocando davvero sporco!

Alessandra Gennaro dijo...

cosa avrei dato per vederti stendere la pasta senza stampo, saltellante come Gordon :-)
l'ho detto, ridetto, stradetto: mele,pere e fichi, per me, son solo con la frangipane. da questa parte del mondo, per ora, me li sogno e questa torta mi dà una mano.
Pure la foto d'atmosfera, ci aggiungi :-)
Grazie!!!

Mai dijo...

tu aspetta questo state e a penna arriva il primo fico questa la faccio anche io!

besazos!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

ShareThis