lunes, 15 de noviembre de 2010

Empanadas de carne sin gluten



versione italiana in basso

Vino y empanadas. Como el tango, un clásico argentino.
Que se hace en una noche con amigos improvisados ? Se llama el delivery de empanadas o seguramente hay alguna en el freezer para calentar en el horno, con un buen vino está lista la cena.
Que bien riquísimo, ...Lastima que para comerla sin gluten la improvisación no es lo ideal, primero hay que procurarse las empanadas y esto ya es un trabajito que hay que planificar y organizar bien o se aprende a hacer las empanadas gluten free se hace un acopio y se supera cualquier iniciativa extemporánea.
Las empanadas tienen origines lejanas en el tiempo y en el espacio, parece que las origines remontan a Persia algunos siglos antes de Cristo, y de allí al mundo arabe, las esfiha y fatay, con los arabes se fueron a Españas y de España col conquistadores las llevaron a Latino America.
Es una comida sabrosa, un antepasado mas rico y versatil del fast food.
En Argentina se hacen con muchos ingredientes y las de carne varían segun la provincia y la masa se puede cocinar en el horno (masa criolla), puede ser hojaldrata y hay un tipo que se hace frito.
La masa criolla con harina comun según mi opinion es la mas peculiar y se amasa con grasa vacuna, que le da elisticidad y sabor.
Esta version la encuentran en el blog de una chica genial que está en la otra parte del atlantico y no cocina latas, solo comida comestible: Genny, y con ella cocinamos juntas una al lado de la otra...con un poco de mar en el medio....

Tapas:

La version gluten free es una mezcla de la receta de Monica Cortizas y de Luly Lang.

Ingredientes 
  • 120 gr de almidon de maiz
  • 100 gr leche en polvo(*)
  • 10 gr de goma xantica
  • 120 gr de fecula de mandioca
  • 1 huevo
  • 40 gr de manteca
  • sal
  • 100 cc de chuño
(*)apta para celiacos

Preparar el chuño: con 100 cc de agua conde se disuelve una cucharada de fecula de mandioca, se lleva a fuego medio y se cocina hasta obtener un engrudo trasparente y espeso. Dejar enfriar.
Tamizar el almidon de maiz, la feciula de mandioca, la leche en polvo y la goma xantica mezclar bien
Formar una corona con el mix obtenido, en el medio colocar el chuño, el huevo, la manteca derretida y la sal.
Integrar todos los ingredientes empezando por el centro hasta obtener una masa elástica y que se puede amasar, si es necesario agregar agua, muy poca a la vez.
Poner el bollo de masa en un bol. cubrir con un repasador y dejar descansar media ora.
Dividir la masa en bollitos de la medida de un pancito y estirarlos con un palo de amasar y hacer circulos de 10-12 cm de diametro.
Con este cantidad salen 8 empanadas.


Relleno:


Ahora se puenden rellenar con cualquier cosa. Dicen que las mejores empanadas del paise son las de Salta, en el arido y sugestivo norte argentino, por lo tanto eligimos un relleno salteño.

Ingredientes
  • 1kg de lomo (solomillo)
  • 1 kg de papas
  • 200 gr di manteca (o la famosa grasa vacuna..)
  • 4/5 cebollas de verdeo
  • 3 huevos duros
  • 1 cucharaditas de comino en polvo, 1 de aji molido, 1 de pimentón, si se quiere un par de cucharadas de pasas de uva y de aceitunas verdes cortadas, sal y pimienta.
Cortar la carne en cubito de 1 cm (o menos), ponerla en un bol, salpimentar y enjuagar con agua hirviendo, reservar cubierto.
Mientras tanto hervir las papas cortadas también en dadidos chiquitos hasta que estén cocinadas pero no blandas. 
En una sarten dorar las cebollitas de verdeo en manteca o aceite, agregar la carne y saltearla uno minutos y después se añaden las papas y los condimentos y se mezclan bien. La preparación debe tener estar jugosa. 
En este momento se ponen los huevos duros cortados, las pasas de uva y las aceitunas.
Dejar enfriar y reposar,se puede preparar la noche para el dia siguiente.


Armado de las empanadas:

Se pone en el centro de la tapa una cucharada del relleno, se mojan los borde con agua y se dobla cerrando el semicirculo, Ahora hay que hacer el repulgue para cerrar bien: apretar el borde de la masa y doblarlo sobre si mismo hacia abajo como para hacer un dobladillo. A la extremidad del circulo hay que doblar bien los angulos.Pincelar la superficie con un huevo ligeramente batido si quieren darle un color mas dorado.....las mías no son muy lindas..digamos...


Cocción:

Prender el horno a la máxima potencia y cocinarlas por 12-15 minutos.
Se pueden congelar y llevar a todas la reuniones de vino y empanadas...

EMPANADAS


Vino e empanadas. Come il tango, un classico argentino.
Che si fa in una serata improvisata con amici? Si chiama il delivery delle empanadas o sicuramente ce ne é qualcuna nel freezer da poter scaldare nel forno e con un buon vino ecco fatta la cena. Che bello...buonissimo,...peccato che per mangiarle senza glutine l'improvvisazione con é l'ideale, per prima cosa bisogna procurarsi le empanadas e questo di per se é un lavoretto che bisogna pianificare e organizzare bene oppure..si impara a fare le empanadas gluten free, si fa una scorta e si supera qualsiasi iniziativa estemporanea.
Le empanadas hanno un'origine lontana nel tempo e nello spazio, sembra che l'origine risalga in Persia alcuni secoli prima di Cristo, da lí arrivano al mondo arabo, con la esfiha e fatay, e con gli arabi  se ne vanno in Spagna e dalla Spagna i conquistadores le portano in America Latina.
E' un cibo saporito,un antenato piú ricco e versatile del fast food.
In Argentina si fanno con tantissimi ingredienti e sapori e quelle di carne variano a seconda della regione. La pasta si puó cucinare al forno (pasta criolla), puó essere una specie di sfoglia e esiste un tipo da friggere.
La pasta criolla con farina comune é a mio parere la piú caratteristica e si impasta con una specie di strutto vaccino che le da elasticitá e sapore.
Questa versione con glutine la trovate nel blog di una ragazza geniale che sta dall'altra parte dell'Atlantico e non cucina con le scatolette, solo cibo commestibile: Genny, e con lei abbiami cucinato insieme, una affianco all'altra..con un pochino di mare in mezzo...
La versione gluten free é un mix della receta di Monica Cortizas e di Luly Lang.

Tapas: (la pasta delle empanadas)

Ingredienti:
  • 120 gr de almido de mais
  • 100 gr latte in polvere (*)
  • 10 gr di gomma xantica (xantano)
  • 120 gr di fecola de mandioca (detta anche tapiooca)
  • 1 uovo
  • 40 gr di burro
  • sal
  • 100 cc de chuño
(*) gluten free-
nb.  so che a volte non é facile trovare la fecola di mandioca, si puó sostituire il mix con farine dietoterapiche che hanno giá addensanti e latte in polvere. In questo caso aumenterei la dose di burro almeno a 60-70 grammi.

Preparare il chuño: con 100 cc di acqua in cui si scioglie un cucchiaio di fecola di mandioca che si cucina a fuogo mediom fino a che si ottiene una specie di colla trasparente e spessa. Lasciare raffreddare.
Settacciare l'amido di mais, la fecola di mandioca, il latte in polvere lo xantano e mescolare bene.
Formare una corona con il mix ottenuto, in mezzo collocare il chuño tiepido, l'uovo, il burro sciolto e il sale.
Integrare tutti gli ingredienti cominciando dal centro fino a ottenere un composto elastico che si puó impastare,  se necessario aggiungere un po' d'acqua, un po' alla volta.
Mettere la palla di pasta in una ciotola, coprire con una telo e lasciare riposare mezz' ora.
Suddividerla in parti grandi come un panino e stenderla con il mattatello in circoli grandi  10-12 cm di diametro.
Con queste quantitá si ottengono 8 empanadas.

Ripieno:

Adesso ci sono i ripieni che possono essere di qualsiasi cosa, abbiamo scelto un ripieno salteño. Mi dicono che a Salta, una cittá delll'arido e suggestivo Nord argentino  facciano le migliori empanadas del paese.

Ingredienti:
  • 1kg di Filetto 
  • 1 kg di patate
  • 200 gr di burro (o la famosa grasa vacuna..)
  • 4/5 cipolotti
  • 3 uova sode
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere, 1 di aji molido (é come un peperoncino dolce, se non si trova non mettere niente) , 1 di pimenton (e´ come una paprica), se si vuole una manciata di uva passa e olive verdi (non sono sicura che queste ultime siano proprio di Salta, in qualche ricetta ci sono e in altre no..).
  • sale e pepe
Tagliare la carne a cubetti di 1 cm circa, metterla in una ciotola, salare e pepare, e si sciacqua con acqua bollente. si lascia tappata.
Nel frattempo, bollire le patate tagliate a dadini di 1 cm e scolarle, cotte ma non molli.
In una pentola dorare i cipollotti con il burro (o l'olio, o sic..la grasa..), aggiungere la carne e saltarla un po' e poi fuori dal fuoco si aggiungono le patate, e i condimenti, si mescola bene il tutto. La preparazione deve avere come un sughetto.
Alla fine di aggiungono le uova tagliate a pezzetti. Si lascia raffreddare il tutto e si mette a riposare. A volte si prepara la notte prima.

Empanadas
A questo punto si fanno le empanadas: si mette al centro della tapa (del disco) un cucchiao di ripieno. si bagnano con acqua i bordi e si chiudono.
Adesso, la chiusura é un arte. La chiusura si chiama repulgue (repulghe): chiudere stringere il bordo della pasta e poi girarlo su se stesso verso il basso, come per fare un orlo..
Quando si arriva alla fine della mezza luna fare degli angolini belli stretti. La chiusura e' importante se no in cottura esplodono. Se si vogliono piú dorate di spennellano con un uovo leggeremente sbattuto..Le mie non sono venute bellissime ma buonissime si...

Cottura:.
Accendere il forno al massimo e cuocerle per 12-15 minuti.  Si possono congelare.

E cosí si é pronti per qualsiasi cena improvvisata a empanadas e vino...

29 comentarios:

Max dijo...

Ottime...il loro aspetto è delizioso...il ripieno è molto intrigante...sembrano i nostri calzoni fatti con la pasta sfoglia...baci e buona settimana.

Italiansalaatti dijo...

Mi hai fatto venire una fame!! :D Sono sicuramente squisite, devo provare a prepararne per i miei ospiti qualche volta!! Buon inizio settimana! :)

Pikerita dijo...

Varias cositas:
- Yo lo hago parecido y ahora no recuerdo cantidades (en casa lo tendré apuntado)
- No nocozco a Luly Lang y me ha picado la curiosidad y ahora buscaré si tiene blog.
- No pones cantidad de fécula de mandioca.. aprox.. otros 100 gr.??
- El relleno me parece de lujo.
Besotes.

Genny @ alcibocommestibile dijo...

come ti ho detto, grazie per avermi dato questa possibilità molto divertente,di scoprire una nuova ricetta:D

Sonia dijo...

ma che buone Simonetta! ma io la tapioca non la trovo...secondo te la si può sostituire con una farina che contiene, tra l'altro, latte in polvere?
baci

Nepitella dijo...

Mmmmmm!!! come già detto da Genny, brave ragazze!!! e intanto io mi prendo un panzerotto :-)

Chiara dijo...

ha un aspetto molto invitante, mi piacciano questi "panzerotti", brava Simonetta! Un bacione e buona settimana....

mondraker dijo...

La foto es impresionante, eso tiene que estar buenisimo. Mandame una docena por favor.

Mapi dijo...

Che buone!!!
Sabato in un negozio etnico ho comperato del polvilho: è la stessa cosa? Mi pare che la dicitura sia amido di manioca.
Il bello è che l'ho comperato senza sapere che uso farmene, il concetto essendo che prima si compera, poi si usa... ;-)

salamander dijo...

l'ultima volta che ho mangiato delle empanadas? circa 7 anni fa, preparate dal compagno argentino di una mia amica. buonissime! come ripieno lui ci aveva messo, se non ricordo male, della carne macinata con cannella. un delirio di bontàà!
e queste, pure con l'uvetta mi ispirano tantissimissimo

Cranberry dijo...

Mi piacciono tanto, ma non el ho mai fatte!
Non è mai tardi per provare!
Da oggi hai una sostenitrice in più:D
Bacioni e grazie per la ricettina^_^

Glu.fri cosas varias sin gluten dijo...

@Max: si, la mas criolla é piú compatta, Grazie !

@Italiansalaatti: grazie ! Una tira l'altra..

@Pikerita..he corregido la receta..son 120 gr de fecula de mandioca..Luly Lang escribió un libro, no s si tiene blog

@Genny: ;-)

@Sonia: ho fatto una correzione al post per le farine dietoterapiche, ma dovrei provare meglio

@Nepitella: attenta che sono addittive..

@Chiara: sono un classico...e non conosco nessuno a cui non piacciano

@mondraker: hecho !!

@Mapi: oddio il polvinho non lo conosco, deve essere brasiliano..adesso ho verificato, é tapioca..prova......bella la teoria, prima si compra..

@salamander: le puoi riempire come vuoi ..!

@Cranberry: grazie per essere venuta di qua..e sostenere !!! Un abbraccio

Felix dijo...

Che belli! Appena posso li provo subito!!! E' da tanto che voglio assaggiarli

Un bacione!

acquaviva dijo...

slurp!!! Ma il pimenton non è la paprika affumicata?

Glu.fri cosas varias sin gluten dijo...

@acquaviva: no é una specie di paprika ma non é affumicata, qui c´é anche affumicato.E' quello che si mette sul pulpo a la gallega, quello che mangia in spagna con le patate lesse..

Glu.fri cosas varias sin gluten dijo...

@Felix: grazie..é interessante l'uso del chuño..Baci

Tania dijo...

Improvvisati o no la cosa certa è che tu sai farli molto bene!

Gio dijo...

Ciao Simonetta, ho appena letto Genny e sono venuto da te! ottime le empanadas mi piace molto anche il ripeno scelto, mi piacciono soprattutto per la loro versatilità...ad ognuno il ripeno che piace! :)
ps oggi ho pubblicato l'altipasto per il tuo contest, ma il piatto forte me lo sono riservato per il post definitivo :) ieri ho fatto la pasta con la farina gluten free ma ti racconterò tutto nel prox post... :)

Ely dijo...

devono essere buonissime!!!!!! devo provare a farle!!!

I VIAGGI DEL GOLOSO dijo...

Anche noi ti adoriamo ;)
ci ingolosisci sempre con le tue ricette glu. free... e questa ricetta ci gusta parecchio...
Besos dai viaggiatori golosi...

Ambra dijo...

Buone queste!!!Le devo fare assolutamente!!!Smack!

Glu.fri cosas varias sin gluten dijo...

@Tania: grazie...! Sono una soluzione ideale per cene veloci (se le hai giá congelate..)

@Gio: grazie adesso provvedo a linkare...e diffondere...sono curiosa della pasta

@Ely:provale, non potrai piú stare senza ;)

@Golosi: gracias !! Queridos amigos !

@Ambra: dai poi mi sai sapere...io ho giá in mente il dolcetto...

Gaia dijo...

me le fece tanti anni fa un amico con una ricetta dell'ecuador, dove ha vissuto da sempre.
lui, pero', le faceva fritte!
queste, almeno, sono un po' meno caloriche!!!
;-)
baci

dolcipensieri dijo...

ah però che ripieno da veri gourmet! complimenti!

Glu.fri cosas varias sin gluten dijo...

@Gaia: si fanno in tutto il sud americama ogni paese ha le sue specialitá..sono buonissime

@dolcipensieri: e pensa che un cibo molto popolare...

Gambetto dijo...

Non potevo non dirti qui quanto mi sono piaciuti i due post in parallelo...e che desiderio di cimentarmi mi sia venuto in merito.
Complimenti davvero :)))

terry dijo...

Che buone!!!! mi ispiran un sacco e mi ricordano le cornish pastry che mangiavo in Inghilterra e che amavo... spesso paesi diversi hanno piatti simili!
brava!

Violeta dijo...

Me encantan las empanadas de carne y es dificil conseguir sin gluten
así que para no tener que buscar en pedidos ya qe lugar es confiable y prepara prodcutos sin gluten esta bueno tener la receta, gracias, saludos!

Ecco le Cose che Piacciono a Me dijo...

Eh, però: buone!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

ShareThis