sábado, 15 de diciembre de 2012

RIFATTE SENZA GLUTINE: IL GATEAUX AU CHOCOLAT




version castellana abajo

E adesso tocca a me. Emozione
Oggi le Rifatte senza glutine mi sono venute a trovare per provare il gateaux au chocolat...
La ricetta é di una facilitá sorprendente per un risultato da porca figura...ecco.
E scrivere ricette sembra facile ma no, non é cosí.
A parte che si rischia di far addormentare il lettore nei vari passaggi del procedimento, a volte sfuggono cose che per noi magari sono comuni e banali ma per altri no.
Ad esempio non mi ero ben resa conto che dire una bustina di zucchero vanigliato non vuol dire quasi nulla se non si hanno le bustine...ma io pensavo che in Italia ci fossero e alla fine spero che tutti se la siano cavata lo stesso, tanto per chiarire sono 10-12 grammi.
Stesso discorso vale per la fecola di mandioca.
Sulla fecola di mandioca spenderó piú avanti un bel post per ora vi inserisco quanto detto alle blogger senza glutine in FB

La mandioca, o cassava o yucca é un tubero originario dell'america del sud, si una in particolare in Brasile, Paraguay e Bolivia.
Il tubero crudo contiene sostanze cianuriche, ed é quindi velenoso, ma con la cottura o con un trattamento di estrazione delle sostanze tossiche dieventa commestibile.
Dalla mandioca si estrae l'amido che é detto anche tapioca, attraverso un processo di cottura, macinazione e esicattura.
Con l'amido di madioca di fanno anche le perle che si usano per fare i dolci o zuppe.
Infine esiste la farina di mandioca o farinha de mandioca che é fatta raschiando il tubero, lavandolo e mettendolo a seccare e sembra una specie di farina integrale grezza.
A volte i termini si confondono e si usa farina di mandioca per indicare l'amido.
Riassumendo:
Fecula di mandioca o tapioca sono la stessa cosa.
Se leggete farina di mandioca é probabile che si riferiscano all'amido, ma leggete bene la ricetta

e dopo questo vi invito, vi incito, vi intimo di andare a leggere e trovare le altre RIFATTE SENZA GLUTINE 




REHECHAS SIN GLUTEN: GATEAUX AUX CHOCOLAT





Y ahora es mi turno.¡Que emoción!
Hoy la REHECHAS SIN GLUTEN me hacen visita con el gateaux au chocolat ...
La receta de facilidad  sorprendente para un resultado extraordinario.
Una nota.
Parece fácil escribir recetas, pero no, no es así.
Aparte que uno puede dormir al lector solo con los pasos del procedimiento, a veces escapan cosas que tal vez consideramos comunes y banales, pero para otros no lo son.
Por ejemplo cuando se habla de fécula de mandioca las cosa se complican.
Sobre esta fecula escribiré una entrada mas adelante por ahora dejo una pequeña nota escrita para las bloggers sin gluten italianas.
La mandioca o yuca, es un tubérculo nativo de América del Sur, uno en particular en Brasil, Paraguay y Bolivia.
El tubérculo crudo contiene cianuros  y por lo tanto es tóxico, pero con la cocción o con un tratamiento de extracción de sustancias tóxicas se vuelce comestible.
De la mandioca se extrae del almidón, que también se llama tapioca, a través de un proceso de cocción, molienda y secado.
Con la fecula se hacen inclusounas  perlas que se utilizan para hacer postres o sopas.
Por último, existe la harina de yuca o de mandioca, lae farinha que se hace por raspado el tubérculo, lavado y  puesto a secar y parece un tipo de harina integral.
Algunas veces los términos se confunden y harina de mandioca se utiliza para indicar el almidón.
En resumen:
Fécula de mandioca o tapioca son la misma cosa.
Si usted lee la harina de mandioca es probable que se relacionan con el almidón, pero lean atentamente  la receta.

Y ahora todos a ver las Rehechas sin gluten !!




7 comentarios:

RaffaellaM dijo...

Non so come ringraziarti per questa golosità che hai condiviso con noi, grazie davvero è squisitissima. Buon weekend e un bacio

Oxana dijo...

Anch'io ti ringrazio TANTISSIMO per questa ricetta, Simo! Davvero una delizia!
Grazie mille e un grandissimo bacione :)

Anna Musolino dijo...

Questo mese le Rifatte sono un po' tristi, per gli avvenimenti orribili di ieri. La tua rimane però una ricetta che come dico nel mio post, merita il massimo dei voti per gusto e semplicità. Posso solo ringraziarti anch'io per aver scelto questi tortini che hanno conquistato tutti e che intendo rifare per Natale, stavolta aggiungendoci proprio quel parfait che consigli e che mi sembra la classica ciliegina sulla torta :)

Ciao Simonetta, un abbraccio grande e... viva le Rifatte ♥

Sonia dijo...

...porca figura non rende l'idea! qui è piaciuto a tutti ;-) grazie mille Simonetta per questa splendida ricetta! bacioni :-X

ღ Djallen ღ dijo...

Altro che porca figura! Qui fai un figurone spettacolare senza fatica, con tanto gusto e poco tempo!!!
Anche se non so se ci vuole più tempo a farlo e cuocerlo che a mangiarlo... per entrambi ci abbiamo messo un lampo! ma era così buono..così.... gnammmmmmm

Grazie per averla inserita nelle Rifatte!!!
un abbraccio

Fabipasticcio dijo...

Già mi han chiesto di rifarli...troppo buoni carissima! Grazie per tutto Simo♥♥♥

anna dijo...

Anche se in ritardo, vengo anch'io a farti i complimenti per questa bella ricetta che hai condiviso, grazie mille!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

ShareThis