jueves, 23 de septiembre de 2010

Lenguado al vapor con pesto liviano y tomatitos cherry


versione italiana in basso

Las ultimas recetas eran un par de postres ricos pero, como decir...un poco cargados...y no me gustaría que se pusiera la etiqueta "rico pero graso" a mis propuestas, estilo   Nigela Lawson, por lo tanto ahora toca a un pescado tremendamente sano. 
Bueno, ojalá tener el mismo impacto mediático de Nigella:  muchísimos cocinarían y comerían  sin gluten !! Y hasta podría aceptar tener sus caderas majestuosas. No tengo nada en contra de las caderas prosperas, sea claro,pero quedan malisimo con mi estatura..es un hecho personal..
Es bastante cierto que  las comidas que engordan son ricas, y como dice Anthony Bourdain, otro chef mediatico,  el truco de una buena comida está en la grasa,  en particular en la manteca, y, según el, también en los restaurantes italianos famosos de la Gran Manzana hacen gran uso manteca a pesar de exaltar el aceite de oliva. 
No se que pasa en las entrañas de los restaurantes de New York pero garantizo que las familias italianas aman el aceite de oliva, estamos empapados de aceite de oliva...
Todo esto para introducir un plato que contradice todo lo dicho antes, pues no engorda y es rico, y hay que aceptar  este hecho; que hay cosas buenísimas y liviana...y con aceite de oliva.

Ingredientes (para 4 personas)
  • 4 filetes de lenguado (u otro pescado blanco, como merluza)
  • 200 gr de tomatitos cherry
  • 50 gr de aceite de oliva (muy pocooo.)
  • 1 diente de ajo
  • 1 anchoa
  • 20 gr de albahaca
  • 30 gr de perejil
  • sal y pimienta
Lavar y secar las hojas de perejil y albahaca.
Picar el ajo, el perejil, la albahaca, y la anchoa y después agregar el aceite,  y emulsionar.
Lo mejor seria hacerlo con un mortero, como para hacer este pesto y si no con un mixer, muy rapidamente para que las hojas no se oxiden.
Poner el pesto en un bol
Cortar los tomatitos en dos y ponerlos en el bol condimentadolos con el pesto.
Poner los  filets de lenguado sobre un papel manteca en una vaporera, y salpimentar y recubrilos con los tomatitos. Poner la vaporera sobre una olla con agua hirviendo y cocinar al vapor por 20 minutos. 
Si no tienen una vapoarera se pueden colocar los filetes en un colador o en un plato, lo tapan y lo ponen sobre la olla con agua hirviendo tenendo cuidado que el agua no toque el colador,

Se pueden acompañar con papas y otras verdura cocinada tambien al vapor y condimentata con un filo de aceite de oliva, sal y pimienta.

Esta es una receta del recetario Thermomix que es la mama electronica de los españoles y de muchos italianos...

SOGLIOLE AL VAPORE CON PESTO LEGGERO E POMODORINI



Le ultime ricette erano un paio di dolci buoni ma, come dire..un po' esagerati, e non mi piacerebbe che si mettesse l'etichetta "buono ma grasso" alle mie proposte, stile  Nigela Lawson, quindi adesso tocca a un pesce tremendamente sano.
Oddio, magari avere lo stesso impatto mediatico di Nigella, tantissimi cucinerebbero e mangerebbero senza glutuine !! E quasi quasi potrei accettare di avere i suoi fianchi maestosi. Non ho niente contro i fianchi prosperi, sia chiaro, ma stanno malissimo con la mia statura, é un fatto personale. 
Ed é piuttosto vero che i cibi che ingrassano sono buonissimi, e come dice Anthony Bourdain, altro chef mediatico,  il trucco di un buon piatto sta nel grasso, in particolare nel burro, e, secondo lui, anche i famosi ristoranti italiani della Grande Mela fanno gran uso del burro nonostante esaltino l'olio d'oliva.
Non so cosa succeda nelle viscere dei ristoranti di New York ma garantisco che le famiglie italiane amano l'olio d'oliva, siamo imbevuti di olio d'oliva..
Tutto questo per introdurre un piatto che contradice quanto sopra: non ingrassa ed e´ buono e persino sano. E si , bisogna accetarlo 'sto fatto:ci sono piatti leggeri buonissimi e ..con olio d'oliva.

Ingredienti  (per 4 persone)

  • 4 filetti di sogliola (o di altro pesce bianco, meluzzo, nasello, trota)
  • 200 gr di pomodorini (a voi la scelta tra le tanti varietá)
  • 50 gr di olio di oliva (molto pocooo.)
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 acciuga
  • 20 gr di basilico
  • 30 gr di prezzemolo
  • sale e pepe
Lavare e aciugare le foglie di prezzemolo e basilico.
Tritare l'aglio, il basilico, l'acciuga e poi aggiungere l'olio di oliva e emulsionare.
La cosa migliore sarebbe farlo con un mortaio, come per fare questo  pesto, altrimenti si puó usare un mixer, tritando velocemente affinché le foglie non si ossidino.
Metter il pesto in una ciotola.
Tagliare i pomodorini in due e metterli nella ciotola condendoli con il pesto. 
Collocare i filetti di sogliola su un foglio di carta forno bagnata e strizzata e poi in una vaporiera (tipo bambú), salare e pepare e coprirli con i pomodorini.
Mettere la vaporiera su una pentola con acqua bollente e cucinare al vapore per 20 minuti circa.
Se non si ha una vaporiera si possono mettere i filetti con la carta forno su un colino, o un piatto coperto, e lo si mette supra una pentola con l'aqua bollente facendo attenzione che il colino non tocchi l'acqua. 

Posso essere serviti con patate o altre verdure cotte al vapore, condite con sale, pepe e un filo d'olio d'oliva. 

E' una ricetta del ricettario del Bimby che é la  mamma elettronica  degli spagnoli e di molti italiani....

23 comentarios:

I VIAGGI DEL GOLOSO dijo...

Ottima Idea Simonetta complimenti...
Invitante questo pesciolino !!!
Un abbraccio e buona giornata...

Chiara dijo...

questo sarà il mio pranzo di oggi,la dieta me lo permette e tutto sommato non mi lamento, anzi! Grazie per la splendida idea Simonetta!

Federica dijo...

Sarà che vengo da una famiglia in cui i piatti troppo cariche ed elaborati non sono mai andati per la maggiore e dove il burro compariva in frigo solo per fare le crostate, ma i mie gusti preferiscono di gran lunga olio d'oliva e piatti leggeri come questo. Mettici anche che usiamo l'olio del nonno e la preferenza si spiega da sè! Forse sarò io strana, ma per me l'uso di grosse qt di burro maschera il vero sapore dei piatti a scapito della qualità degli ingredienti, un po' come cucinare salato.
Sogliola promossa, un bacione

Ylenia dijo...

Ogni tanto ci vuole un piatto così, semplice ma perfetto. Il pesce è così delicato che è sempre un piacere mangiarlo. Il tuo poi si presenta benissimo :)

lucy dijo...

questo mi gusta sssai, perchè adoro il pesce ma nella maniera più semplice possibile con salsine delicate come queste che esaltano il gusto!ottimo.

mondraker dijo...

Me encanta tu receta. Tiene que estar buenisimo con el puntito de anchoas.

Bss

Mirtilla dijo...

Non posso negare che i piatti cucinati con il burro siano molto buoni, ma perchè non usare un valido sostituto come l'olio d'oliva?!? Meno grasso, più geniuno e senz'altro buonisssimo?!? I nItalia ne abbiam oa volotntà! Ad ogni modo queste soglioline sono decisamente buone, delicate, estive... insomma deliziose! Ps:i ltuo blog è veramente interessante, no nsai quanto piacere mi farebbe se tu avessi un forte impatto mediatico! Beh, magari un giorno...

Sorriso dijo...

hai ragione, è un piatto buono, sano e che non ingrassa. La sogliola non ha un sapore deciso, a quanto pare sei riuscita a renderla ricca. Complimenti.
Sorrisi...

astrofiammante dijo...

i piatti che esaltano il gusto di pochi ingredienti li adoro, quelli dove si sommano troppi sapori li sopporto se mi capitano, ma non li cerco.....questo è perfetto!!
ciauzzzzzzzz

STORCH dijo...

En casa gusta mucho el pescado, así que me llevo tu receta.
Besitos.

margot dijo...

Me gusta mucho tu blog.
A veces compro ingredientes en la dietetica que luego no se como cocinarlos.

Besos

La Gaia Celiaca dijo...

questo piato è appetitoso assai.

ed è quello che mi ci vorrebbe in questo periodo, che sono letteralmente in espansione libera, e di una golosità quasi bulimica.

Patricia dijo...

Sabès que esta receta la hago seguido? es tan facil y sana....me encanta! Besos Simo:)
Pat
PS: esta llegando la primavera?

Glu.fri cosas varias sin gluten dijo...

@Goloso: grazie..non é´cioccolato ma non si vive solo d cioccolato

@Chiara: ma tu sei in splendida forma, ho visto i video !

@Federica: l'olio del nonno...questo si e´una delizia !

@Ylenia: si e leggero non vuole dire insipido...eh eh..

@lucy: si il pescie meno lo lavori meglio é, almeno per me

@mondraker: exacto, es esto que le da una alegria

@Mirtilla: oh magari...ma insomma l'idea é far conoscerela cucina senza glutine e grazie !!

@Sorriso: la sogliola é delicata ed e´anche versatile...grazie !

@astrofiammante: vero, alla fine sono gli ingredienti quello che si deve esaltare...baci

@storch: y en españa se come muy rico pescado !!

@margot: bienvenida a mi blog,

Glu.fri cosas varias sin gluten dijo...

@Gaia: la gola...che bel peccato...Baci

@Patricia; si ya estamos en primavera, espero que florezca el jacarandá..Besos

Caminarsingluten dijo...

Realmente, una receta sana y deliciosa, esta que nos presentas.

Pero, a nosotros nos gustan todas las que haces.

Besotes

Ana y Víctor

Glu.fri cosas varias sin gluten dijo...

@Ana Y Victor: que bueno volvieron !! Un abrazo

acquaviva dijo...

per la verità io non demonizzo ne' il burro ne' l'olio... ma me li gusto entrambi, usando il burro quando ci vuole (alterare i sapori tradizionali per una ricerca di evoluzione può andare, per questioni dietetiche mi lascia molto perplessa...) e l'olio dove va messo. Non ha senso contrapporli, sono semplicemente due alimenti differenti.
O sarebbe come usare solo mele dove la ricetta prevede pere perchè contengono meno zucchero o groviera al posto di gorgonzola perchè non ha la muffa verde, senza pensare alle conseguenze su gusto, consistenza, aspetto eccetera...

Glu.fri cosas varias sin gluten dijo...

@acquaviva: assolutamente d'accordo..come vedi uso tranquillamente ingredienti politically scorret a dosi che quando ce vo' ce vó´..
diciamo che il dicorso e´diretto piú agli argentini che hanno una specie di pregiudizio sull'olio d'oliva cosí come in alcuni casi lo abbiamo noi con il burro..e qui inizierebbe un lungo e noioso discorso sull'effetto deu media sulle abitudini alimentari ecc ecc. Baci

Gio dijo...

Ciao Simonetta
che bello questo piatto mi ricorda l'estate che ormai qui è già finita, oggi piove :(
io eviterei solo il prezzemolo ma si sa de gustibus, a presto!

fantasie dijo...

Ecco un modo diverso per cucinare il pesce... prima di ingozzarsi di dolci!!! ;)

Glu.fri cosas varias sin gluten dijo...

@Gio: anch'io avevo dei dubbi sul prezzemolo, ma alla fine devo dire che si armonizza bene...Ciao

@Stefania: si si poi dopo ci ringozziamo di nuovo di dolci...Baci

Gunther dijo...

è un piatto sopratutto sano, che fa bene, mangiare più pesce, anche tre volte alla settimana si si riesce, brava e complimenti

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

ShareThis